mercoledì 18 marzo 2009

E' un momento ni

Se fino al mese scorso pensavo che il lavoro mi portasse via , forse un pò troppo tempo, mi sono dovuto ricredere, ora entro un'ora prima ed esco un'ora dopo, per via di alcune vicissitudini familiari, niente che non si sapesse già insomma era abbastanza prevedibile, sono in quella fase della vita in cui vorrei ma non posso, vorrei fare parecchie cose, organizzarle e qualcuna riorganizzarla, ma non mi è possibile.
Sono un pò come un carcerato che deve attendere, e non può fare altro, ed è anche per questo, che scrivo poco, perchè alla fine sebbene sia un ottimista nato, certe cose mi escono fuori sempre, indi percui si attendono momenti migliori.
La parte che invece mi tira su dal momento no al momento ni è mia figlia... prescelta per il suo livello di inglese a passare due settimana ad uno stage di economia vicino a Liverpool...partita sabato, si è già integrata esce studia e alla sera telefona pure ai suoi genitori,
l'ho sempre detto il miglior popolo del mondo? gli Italiani all'estero!

3 commenti:

anna righeblu ha detto...

Ti auguro momenti migliori... intanto, congratulazioni per tua figlia :-)

Mitì ha detto...

Oh nì, mi preoccupo...(tra il resto mi dai la tua mail, che credo di non avere - o per lo meno non la trovo più?) Baci.

My Funny Valentine ha detto...

Quello che a me, invece, non preoccupa affatto è il tuo essere una persona fondamentalmente ottimista. Questo sarà sempre, per te, un punto di vantaggio sul resto del mondo (quello, come me, vagamente pessimista...)
Un abbraccio.
V