mercoledì 28 gennaio 2009

Non si tratta di razzismo

A Guidonia adesso salterà fuori qualcuno che li difenderà, che troverà il pretesto ed il cavillo per lasciarli andare, ma fino a quanto dobbiamo sopportare questo? fino a quando le donne devono sopportare tutto ciò, adesso aspettiamo solo che un padre, un fratello, un figlio un cugino, si armino e portino a compimento una giustizia da far west, perchè in questo paese tra sconti, premi ed indulti vari in galera non ci va più nessuno, ma soprattutto se ci va non ci resta.
Trovatevi una buona Colt gente.

3 commenti:

Princy60 ha detto...

ti capisco, ma tutto ciò mi spaventa.

Liùk ha detto...

è una cosa che spero non succeda mai, ma se non mettono un pò mano a queste leggi assurde prima o poi capita e chi lo fa sarà anche beatificato!

la.stefi ha detto...

Hai perfettamente ragione! E che uno sia rumeno, italiano, ricco, povero, famoso, sconosciuto, le pene devono essere certe e proporzionate!
Ci sono italiani ricchi che ammazzano le fidanzate e gli danno solo 16 anni...
Ci sono casi come Erika e Omar dove per omicidi così danno solo 16 anni: ma scherziamo? A me sembra veramente assurdo!