giovedì 27 novembre 2008

Misunderstanding, il bello di lavorare a Chìavari o Chiàvari o Chiavarì

Sto qui seduto alla scrivania, mentre riempio un foglio di excel di numeri per cercare di capire di che morte devo morire.
Suona il telefono:
Lei: Pronto Signore?
Io: si abbastanza
Lei :prego?
Io: si sono signore
Lei:ahhhh volevo sapere se sta sempre lì a Chiavàri
io: magari
Lei: non sta più a Chiavàri?
Io: no purtroppo no, sa sono in ufficio
Lei: bene le volevo fare una proposta
Io: bene sentiamo
Lei ho una mervavigliosa offerta da proporle
Io: veniamo al dunque?
Lei: 64 bottiglie di vino assortito
Io: e io chissà cosa mi pensavo
Io: la ringrazio ma non interessa
click
Cosa ho capito da questa telefonata?
se stai a Chiàvari, stai sempre lavorando
se invece stai li a Chiavàri la situazione salvo sorprese dovrebbe essere molto più piacevole
Però se stai li a Chiàvari puoi rispondere alla chiamata della signorina del vino
se invece stai li a Chiavàri non le rispondi di sicuro.

Life is too short .

3 commenti:

Princy60 ha detto...

puntualizzazione utilissima!

Cristella ha detto...

Ma gli abitanti di Chiavàri come si chiamano?

Liùk ha detto...

princy:si sai ci potrebbe essere un leggero equivoco:)
cris:Chiavaresi :)