lunedì 30 giugno 2008

caldo umido

Sono stanco.
spossato.
io amo il freddo.
è tardi e sulle spalle ho tutta la settimana di lavoro.
non chiedetemi di sorridere.
me ne vado a casa.
che poi fra una settimana esatta a quest'ora il mio volo starà atterrando al jfk di new york.
sono già pronto devo solo capire cosa posso portare sull'aereo.
no no le forbicine no.
lo shampoo sciolto neppure.
le creme per il corpo neanche.
versamento per contanti fottiti.
buonasera.
(dialogo tra il blogger e se stesso davanti ad una primanota di cassa che non torna, ad una settimana esatta dalla sua vancanza ideale)



che poi letto così non suona neanche male sembra l'inizio di uno di quei libri polizieschi dei bassifondi newyorkesi.... vabbè vado a casa ho veramente bisogno di riposo

6 commenti:

Angie ha detto...

..piacere..anche io non amo questo caldo..l'autunno (Quando c'era!) è la mia stagione preferita..dobbiamo avere pazienza!
:-D

My Funny Valentine ha detto...

Anche io amo il freddo, e in questi giorni mi sento sciogliersi i pensieri... Dai, che tra 5 giorni, 7 ore, 47 minuti e 36 secondi partirai! E che bello! :-)
V

Liùk ha detto...

angie:tengo duro spettando la vacanza
Vale:volevi dire 4 giorni 8 ore 40 minuti......:)

Princy60 ha detto...

La metti giù dura,eh? coraggio! ;-)***

Liùk ha detto...

abbastANZA:)

Anonimo ha detto...

good start