mercoledì 28 novembre 2007

Raccontarsi in 5 foto



Popale mi ha conivolto in questo racconto fotografico...just 5 pics

Non è una cosa facile, anche perchè avrei voluto tornare a casa aprire tutti gli album e trovare 5 foto belle belle, belle che esprimessero quello che volevo dire.

Poi mi conosco e so che le cose le faccio di getto, sono le più ben fatte

Quindi mi sono scaraventato nella cartella immagini/personali e ho cercato 5 foto che rendessero giustizia a quest'omino qui



luglio 1971


alla comunione di mio fratello, 5 anni più grande di me, avevo questo splendido completo calzoncini blu e camicia con decori in pendant.. la camicia aveva dei bottoni che si attaccavano ai pantaloni appena mi sono seduto sul coupè di mio padre ho sentito che il disastro era fatto i bottoni erano saltati e ho passato tutta la giornata con i pantaloni che cadevanoPeraltro vi tolgo subito un dubbio la macchina non è una Ferrari Dino ma una normalissima fiat 124 Coupè carozzata Moretti
ps. ma quanto ero carino?





Luglio 1999


Nuovo millennio in arrivo, il magnifico trio si prende una pausa giusto sotto il Sassolungo, Val gardena.

La montagna fa parte di me io l'adoro, così come la neve il freddo il vento........
Lei la bimba grande è la Mi la piccola è la Ka

La Mi l'ho conosciuta all'asilo, ci siamo persi di vista quando con i miei abbiamo cambiato città, e poi ritrovati adolescenti, stati insieme e lasciati, tornati insieme ect ect ufficialmente insieme dal 1982.... sposati nel 1988...
La Ka invece viene procreata in California, ed è il sogno di ogni genitore la figlia perfetta, la figlia che quando "ti porta" in settimana bianca ha preparato la lista delle cose che ti dimentichi, che quando tu tiri fuori dalla valigia due ciabatte diverse rimane sul letto piegata a ridere per 20 minuti, che se ti devi ricordare qualcosa arriva un sms ed è il suo "papà ti sei ricordato di..."

Adesso è solo un pò più alta, un pò più donna, ma in taverna c'è già da alcuni anni il decalogo per i futuri pretendenti... "...quando tu ti metterai con mia figlia, tu starai con lei, solo con lei, finchè lei non ti lascerà, se tu farai piangere lei io farò piangere te"



dicembre 2006

sono quasi nato in un panificio, sono cresciuto dentro a farina e impastatrici fino ai 7 anni, da li in poi la pasticceria, è stata il mio mondo, ho lavorato li dentro fin da quando ero un mocciosetto, ho portato i pacchi, aiutavo in laboratorio, ho fatto tre estati al bar, e quattro in laboratorio. Una volta Ragionierizzatomi ho deciso di proseguire qui, l'università lo studio non mi hanno intrigato abbastanza... da allora ho sempre lavorato, troppo dice la Mi...ma il mio segreto? io mi diverto...mi piace non posso stare senza far niente, per la maggior parte dei giorni andare al lavoro è un piacere, anche se qui un piccolo rimpianto ce l'ho, per motivi "aziendali" ho dovuto lasciare il laboratorio per La conduzione della ditta e questo un pò mi dispiace








2002



Le cose che non t'aspetti



Per anni ho sempre saputo di non essere portato per l'arte, ne disegno ne scultura a scuola ero un vero fallimento... poi ho comprato tre scalpelli e da li è nata una passione per l'intaglio del legno...... non che adesso faccia dei capolavori ma mi rilassa... e riesco a perdere il senso del tempo quando ho un pezzo di legno ed uno scalpello per le mani

Questa cosa fa parte della mia evoluzione voglio imparare ogni giorno, voglio cambiare le cose che non mi piacciono..... il corso di cucina è una di queste cose....... ho persino preso a mangiare il pesce! se parlate con la Mi lei ve lo dirà non so stare fermo, devo fare qualcosa sempre....



Gennaio 2004


Regalo di compleanno da parte della Scuderia Ferrari

Non capita tutti i giorni di essere invitati alla presentazione della rossa da f1.. a me è capitato ..ho aspettato fuori per l'accreditamento quasi 4 ore e la temperatura la potete vedere dal truck della scuderia... la passione ti fa fare cose impensabili.... e non solo per le corse





cavolo ma cinque foto sono proprio poche per raccontare qualcosa........ chi invito?

Lory, Max, Anna , Scrittrice, Cristella e tutti quelli che passando di qui volessero farlo
























9 commenti:

pOpale ha detto...

Bellissimo! Sei stato come al solito una grande sorpresa :)

Lory ha detto...

ahahaha incomincio a conoscerti,ancora prima di arrivare al fondo...Ci penserò,vedremo ;-))

anna ha detto...

Simpatiche le foto e tutto il resto! Grazie per l'invito...ci penserò :-)

Liùk ha detto...

popale: grazie capo!
lory:un libro aperto?
anna:danke, pensateci pensateci

cristella ha detto...

E così ci conosciamo ogni giorno un po' di più. Accolgo l'invito, ma ho bisogno di un po' di tempo (anche perché devo ancora capire come si mettono le foto nei post...). Magari sarà la mia occupazione di domenica. Ok?
A ri-vederci, allora!
Cristella

scrittricexcaso ha detto...

uno così l'ho fatto x' nominata da Isabel...ma lunedì quando torno dall'ospedale ne penso altre 5 e lo faccio ok????Garzie x l'incoraggiamento!;)

nomame ha detto...

condivido con te la passione per la montagna il sasslong lo conosco bene ho un particolare ricordo della bidonvia sulla forcella

Lory ha detto...

Un enciclopedia intendevi vero??? ;-))

Liùk ha detto...

#Cristella: non ho fretta
#Scrittrice:vai e spacca tutto:)
#nomame:ci cammino tutto sotto fino ad arrivare al passo sella bellissimo
#lory:così tanto?