martedì 12 agosto 2008




L'ho già fatto l'anno scorso, e ad Enrica (il sindaco) non posso certo dire di no, quindi leggete bene anche la mail di quest'anno:

Mercoledì 13 agosto, Addio do fantin
Nella frescura notturna del Borgo dai Papi Fieschi, in uno scenario fantastico ed irreale, in una atmosfera incatata che si ha la possibilità di vedere solo una volta l'anno, il 13 agoto, torna la rievocazione storica medievale dell'addio al celibato del Conte Opizzo Fiesco allietato da danze, giochi d'arme, di bandiera e di fuoco. Lo spettacolo sul sagrato delle ore 21, è preceduto da iniziative collaterali che avranno inizio alle ore 18 con visite guidate al borgo e prove di abilità con l'arco; seguiranno La Corte della arti e dei mestieri e La Sagra del Contado.



Possibilità di BUS-NAVETTA da tutto il Tigullio con prenotazione obbligatoria presso Ag.Primetime 0185 394121 oppure 338 4879 916
(10 euro, andata e ritorno); servizio di navetta gratuito dalle ore 20 dal posteggio di San Martino a San Salvatore.

Visitate i siti http://www.tortadeifieschi.com/, http://www.legratiedamore.com/, Http://www.flosduellatorum.org/

per conoscere meglio i gruppi storici, le loro iniziative e non mancate di acquistare la storia a fumetti pubblicata per il 60^ anniversario della Torta dei Fieschi di Lavagna.

Vi aspettiamo numerosi!
L'Ufficio turismo del Comune di Cogorno
0185 3857 33 - 329 3198 537 INFO TURISMO 348 92 33 719
Fotografie allegate: manifesto dell'Addio do fantin; Le Gratie d'amore; Fols Duellatorum; i Sestieri di Lavagna sul sagrato; il Sindaco f.f. del Comune di Cogorno, Enrica Sommariva, in abiti medievali in occasione del 25^ anniversario dell'Addio do Fantin del 2007
Nel caso non desideriate più ricevere le nostre mail informative, rispondete con CANCELLAMI. Provvederemo a cancellarvi dai nostri indirizzari quanto prima possibile.
e buona torta a tutti
Invece per quello che mi riguarda nei giorni 13 e 14 p.v. in carruggio (isola pedonale) a Chiavari (Ge) i negozi con banchi all'esterno dei propri locali daranno vita allo "sbarassu" tradizione ormai consolidata da anni, dove i negozi di abbigliamento, ma non solo, alla fine dei saldi svuotano i propri magazzini con prezzi decisamente interessanti ....se siete in zona......

4 commenti:

rompina ha detto...

aaaaaaaaaaaaaaaaaargh!
sto sbarassu e' un tormento per me che non posso mai venire...pero' da una decina d'anni mia sorella fa incetta di ogni cosa ti possa venire in mente...sigh. ;o)

Liùk ha detto...

quest'anno tocca pure a me e neppure con la pasticceria

Blimunda ha detto...

Noooo lo sbarassu! E dire che sarei pure vicina, solo dall'altra parte della Riviera...ma se trascino marito e neonata allo sbarassu, mi sa che ci sono gli estremi per il divorzio...

Liùk ha detto...

l'incubo dello sbarassu cmq c'è anche oggi eh