lunedì 27 agosto 2007

Orto Centro Pomodoro







Se c'è una cosa che mi dice mia moglie quando metto le piantine è "non ne hai messo troppe?" o in alternativa "non le hai messe troppo vicine?"






Non lo fa apposta è una tradizione di famiglia, cioè è una tradizione di famiglia che io ne abbia messo troppe o che le abbia messe troppo vicino.... sarà che sono ligure e che sfrutto al massimo quel poco terreno che ho ma lei in questo caso ha sempre ragione.

Quindi seguite i mie consigli per i pomodori, sono consigli "saggi" da applicare anche se i miei pomodori crescono selvaggi per troppo affollamento.






Partiamo da un presupposto i pomodori li ho sempre comprati a piantina già pronta, ma la procedura se comprate le bustine di semi è la solita






Vaso piccolo un pugnetto di terra e semi, quando le piantine hanno raggiunto una dimensione di una 20 di cm li potete mettere a dimora.
Io in questo caso ho sfruttato una grande contenitore, che avevo dismesso dal lavoro, in alternativa consiglio per una migliore cura un bel vaso alto quadrato di circa 30 cm di lato.... la terra quella di cui vi ho parlato per le zucchine va benissimo (quella arricchita con cornunghia)

mettete la piantina e nello stesso momento anche un sostegno per quando la pianta crescerà, così non rovinerete le radici, e la pianta partirà bella dritta da subito. La classica canna è ok, ma qualsiasi altra cosa va bene, non risparmiate sulla lunghezza.... alla fine la pianta passerà il vostro sostegno.(la canna va messa vicino alla pianta direttamente nella terra) Per la quantità d'acqua ci si regola facilmente le foglie specie quelle in alto danno subito il sintomo della mancanza d'acqua belle stese verdi è ok se cominciano a piegare e perdere colore siete nei guai bagnate!




Ora a differenza di altre colture il pomodoro ha bisogno di un pò più di cura, sopratutto bisogna mantenere la pianta dritta su un'unico stelo provvedendo a togliere i cosidetti "bastardi" che vi mostro in questa foto la freccia rossa indica la parte da togliere mentre la freccia blu indica la parte che è stata tolta in precedenza.
Il grande vantaggio di questa operazione porta ad una maggiore qualità del pomodoro avrete "frutti" più grandi e più belli e più buoni, maggior pulizia e più sole per i pomodori



Nel caso in cui non abbiate tempo per questa operazione potete fare come ho fatto io quest'anno son venuti su come son venuti in pratica un cespuglio di pomodori, che in ogni caso ha fruttato e reso, meno fatica e un pò meno resa, ma non si può dire che ci si possa lamentare... per ogni domanda o chiarmento come sempre a disposizione
enjoy tomatoes

8 commenti:

Blimunda ha detto...

Ma che bello! Anni fa avevo una casetta in riviera con un orto e ho piantato pomodori, peperoni e melanzane: una soddisfazione incredibile! Adesso ho il terrazzo ma il "pezzetto di terra" mi manca molto.

Liùk ha detto...

per me è un bello sfogo, soprattutto mentale magari fatichi ma il cervello va in stand by:)

zero10 ha detto...

Bella questa cosa dell'orto...ci passerò spesso !!

Liùk ha detto...

Ciao Zero..... niente di impegnativo...... solo esperienze condivise:)
grazie per la visita

Liùk ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
anna ha detto...

Che bello raccogliere i propri pomodori! Hai ragione, occuparsi delle piante dell'orto o del giardino (l'ho fatto nell'ultima settimana, finalmente!)è un ottimo antidoto per lo stress. Tutto molto chiaro ed interessante, a presto!

anna ha detto...

Che bello raccogliere i propri pomodori! Hai ragione, occuparsi delle piante dell'orto o del giardino (l'ho fatto nell'ultima settimana, finalmente!)è un ottimo antidoto per lo stress. Tutto molto chiaro ed interessante, a presto!

Liùk ha detto...

Anna siccome io ho un tipo di scrittura un pò contorta mi fa opiacere sapere che è tutto chiaro... se non lo fosse sto qui eh