venerdì 21 dicembre 2007

Pandolce e/o pandouce la ricetta






Ve lo dico non è una cosa facile, soprattutto ci vuole tanto tempo e tanta pazienza. almeno quanta ce ne è voluta a me a convertire questa ricetta da 50 kg in una ricettina da casa.
Cerchiamo di essere semplici allora intanto noi il pandolce lo facciamo con il lievito madre
quindi diciamo che avete 500 grammi di lievito madre
a questo punto aggiungete al lievito madre 500 grammi di farina manitoba impastate e rimettete a lievitare finchè non raggiunge il doppio del volume
secondo impasto al panetto aggiungete 1 kg farina impastate e mettete a lievitare finchè non raggiunge il doppio del volume
terzo impasto avrete circa 2 kg/2,5 di lievito quindi impastate con altrettanta farina fino ad ottenere una pasta omogenea ed elastica a questo punto all'impasto aggiungete:
570 g burro
570 g di zucchero

7 uova
180 g di latte
sale 15 g
una volta impastato e raggiunto di nuovo un bella elasticità si aggiunge
uvetta g 1900
cedreo e arancia a cubetti g 700
pinoli di pisa 180 g
vaniglia un pizzico
e se avete aroma cedro o arancio qualche goccia
a questo punto spezzate l'impasto in pezzature da voi desiderate e impastando formate un semisfera..lasciare riposare qualche minuto e tornite ancora dando la forma voluta
a questo punto mettere a lievitare.......
quando raggiunge il doppio del volume è ora d cuocere il tutto in forno a 200° per circa un'ora la pezzatura da 1 kg
qualche minuto di meno quello da 750 g 500 g
mi pare di non aver dimenticato niente oggi pausa pranzo metto le foto

AGGIORNAMENTO

Ps qualcosa ho dimenticato prima di mettere in forno tagliate la cupola con tre tagli a formare un triangolo con una lametta o qualcosa di molto affilato

15 commenti:

Mitì ha detto...

Grazie tesoro! E' un regalo splendido :-**

Blimunda ha detto...

Ma che meraviglia! Ho un sacco di tempo, chiusa in casa a covare: quasi quasi ci provo!

Liùk ha detto...

Mitì:un pò di corsa ma tradurre una ricetta da 50 kg in una casalinga c'è voluto tutto il mio sapere di ragioniere:)
Bli: Chiusa in casa a covare...bè con tutto quel caldo dovrebbe lievitare in un attimo

k ha detto...

Uuauu! io non ci provo nemmeno invece... Magari prima o poi, ma non ora. Grazie della ricetta, però e BUON NATALE liuk!!!!

anna ha detto...

Non è una cosa facile...non ci penso neanche a provare, ma...mai dire mai...
Bellissimo e buonissimo...immagino!
Ti auguro di trascorrere un sereno e felice Natale!!!
A presto

scrittricexcaso ha detto...

mitico la proverò con il mio piccolo cuoco..grazie mille e milioni di auguri:-)

Giovanna ha detto...

io non ho il lievito madre... ma tengo la riceta per quando riusciro ad averlo.. grazie Luca

Liùk ha detto...

ragazzi vi risponderei a tutti ma non ne ho proprio il tempo mi hanno dato 15 secondi per risponderemai vostri commenti comunque buon natale e buon fest.............

max - la piccola casa ha detto...

slurp!!!!!! bravissimo!!! ci devo provare ora!!! grazie per questo regalo.

auguri a tutti voi di buon natale e felicissimo anno nuovo!

nomame ha detto...

qest'anno si và in vacanza quindi cucineranno in albergo(riposo finalmente)comunque tanti auguri e grazie per le ricette

Mitì ha detto...

Splendide le foto, bravissimo e grazie ancora! :-*

Liùk ha detto...

Mitì tu sei la mia musa ispiratrice del blog

Renata_ontanoverde ha detto...

Ciao Luca, sono Renata da Trieste, ho commentato tempo fa : come un cane da tartufi, pardon da panettoni son venuta qui dal blog della mitica Mitì : preziosa placida signora!

Un sogno la tua ricetta, ma il lievito madre dove lo trovo ???

Un sorriso e tanti auguri!Ciao Renata

fiOrdivanilla ha detto...

mi permetto di rispondere a Renata dato che non ha ancora avuto risposta.. :) Renata, il lievito madre lo ottieni fatto inc asa oppure viene tramandato da chi lo ha già. Io l'hoavuto dalle mitiche sorelle Simili per esempio.. quindi trovi qualcuno che te lo da, oppure tenti a farlo in casa.. ma ci vorrà tempo e pazienza. E se vuoi usarlo solo per questo pan dolce a questo punto ti consiglio di farlo col lievito di birra (sul mio blog trovi la rictta proprio nell'ultimo post:)

detto questo.. vorrei sapere gentilmente da chi se ne intende:
ma il pan dolce, in origine, veniva fatto tradizionalmente con pasta madre o lievito chimico? E il lievito di birra sostituirebbe la pasta madre in ogni caso vero? Non il lievito chimico.. dico male?

Liùk ha detto...

Renata: mi scuso ma non torno tutti i giorni sui post così vecchi..
in ogni caso ha risposto perfettamente
Fiordivanilla: che io sappia pasta madre