martedì 10 aprile 2007

Sentimenti emozioni e stranezze

Oggi mi sento un pò strano, non triste non depresso, non sono proprio il tipo, ma strano si.
"Passato Pasqua rifacciamo tutto il laboratorio della pasticceria" ci siamo detti a febbraio, vuoi perchè c'erano alcuni importanti lavori da fare, e "tapullare" (mettere una pezza) non avrebbe risolto le problematiche, vuoi perchè le leggi odierne consentono alle strutture pubbliche, vedi i vari ospedali di operare con strutture da medioevo, ma ai privati non è concessa neppure una virgola..... quindi via ai lavori
Domani arriva u massacan (i muratori) e oggi il mio giorno di riposo passata la Pasqua lo passo portando via roba dal laboratorio le macchine le scorte.
Poco fa pausa, mi sono fermato per mangiare un panino e dare un occhio al blog... io ci sono cresciuto dentro a queste mura, quando siamo entrati qui avevo 8 anni... adesso 42 qualche anno è passato e tonnellate di dolci sono usciti da questo laboratorio, qui si producono dolci dal 1826 ....
e vederlo così vuoto così in disarmo mi ha fatto uno strano effetto...... non sono molto sentimentale su queste cose, sono piuttosto razionale, certamente non sono uscite lacrime ma una strana sensazione dentro come di vuoto ... di un amico che è andato via.... non me l'aspettavo......
Però speriamo di finire al più presto e di poter a maggio riprendere la produzione che ha addolcito decine di generazioni in questi quasi due secoli di storia.
a presto

10 commenti:

Jill ha detto...

bravo ragazzo, intanto che fai fare i lavori alla bottega .. vedi di sistemare il blog
la pagina è troppo larga e non mi compare la barra di scorrimento sgrunt!!!
ps. e non tentare di dar la colpa a me!!!!!

pOpale ha detto...

Dopo Pasqua avete cambiato tutti look alle vostre BLOGcase :)

Bello questo post. Sono sicuro che l'atmosfera non cabierà il sapore dei vostri dolci, gli "antichi sapori" rimangono impregnati nelle mura anche se cambiano colore.
Buon lavoro :)

Giulianissima ha detto...

Che magia le pasticcerie...io che sono golosa sarei curiosa di vedervi lavorare...
a proposito, ieri è stata argomento di discussione la ricetta per fare il pan di spagna morbido come quello delle pasticcerie...puoi aiutarmi?

Sw4n ha detto...

Se tu ti senti strano... Posso dirti che dopo le festività in generale mi sento anche io strano.

Per me è la voglia di poltrire che contrasta con le attività infrasettimanali. Non riesco mai ad abituarmici.

Un saluto.

Liùk ha detto...

JiLL: sarà perchè oltre a non aprire un blog hai ancora explorere 4.0? :)
Popale: bè si qui oltre ai muri pure sappiamo di buono
Giulianissima:vuoi che venga a farti un pan di spagna? bè se hai già una ricetta per il pan di spagna il segreto che ti posso dare è quello di sbattere l'impasto molto bene...magari con uno di quei montapanna casalinghi ad immersione
Sw4n: bè a me fa strano vedere il laboratorio in disarmo non lavorare in settimana a quello sono abituato:)))))

Jill ha detto...

e allora???!!!! cos'hai contro il glorioso explorer 4.0???!!! ho impiegato quasi sei anni per riuscire a districarmi in questa giungla ... non vorrai mica farmi cambiare?? ;-D

Liùk ha detto...

Iill sei unica ma d'altra parte sei ligure quindi è normale che tu abbia ancora explorere 4.0.... a volevo dirti che explorer è gratis poi updare...sempre che il tuo 386 con 512 k di ram regga il software.. a quando il tuo blog?

Jill ha detto...

ehhh?????? arabo??? e comunque sai bene che non avendo adsl qualunque cosa mi metta a scaricare seppur gratis diventa salatissima per il tempo che impiego (cara ENEL)

max - la piccola casa ha detto...

immagino quello il senitmento che hai provato: io 6 anni fa a quest'ora stavo partendo da Roma... dopo aver pensato che ormai sarebbe stata la mia meta defitiva dopo tanto girare.... e invece stavo salendo sul treno, dopo aver riempito al macchina di mio fratello con le cose della mia casa, tornado a Genova con la ragazza che poi sarebbe da li a poco diventta mia moglie. In bocca al lupo per il nuovo laboratorio!!

Liùk ha detto...

Jill: salutami Filippo
Max: crepi il lupo