lunedì 19 marzo 2007

L'italia le foto la privacy le pensioni

Siamo un paese strano, forse è per questo che siamo così "speciali", nei miei rari viaggi, in giro per il mondo ho incontrato italiani trasferiti in altri paesi, e per la mia esperienza posso dire che l'italiano all'estero è la più "bella" popolazione al mondo. Mantengono quella cordialità che ci distingue dai paesi freddi, ma senza esagerare, si adattano alle regole del paese che li ospita e le rispettano, come gli Svizzeri.
Noi che invece viviamo qui rimaniamo, almeno per quello che vedo e sento, legati agli stereotipi che ci hanno resi famosi nel mondo....la pizza il mandolino la mafia....... nulla cambia mai.
Ora spunta sta Gente, che gira in Bentley, ora diciamolo in Italia chi è che gira in Bentley? ma soprattutto chi la vorrebbe? io no!
Io sto bene ho il mio lavoro, la mia famiglia, non calpesto nessuno per soldi o per altro e non me ne frega niente delle serate mondane e delle bentley.
Però c'è un però abbiamo scoperto ultimamente che ci sono vip e vip, prendiamo Totti per esempio, è un ragazzo fortunato ha un signor lavoro, popolarità, successo, che altro non so non sono mai stato vip quindi posso solo immaginare che abbia decine e decine di inviti a feste parties, ect ect e vantaggi di vario genere, lo vedo spesso e volentieri disponibile a gesti di solidarietà e disponibilità verso quelli che ora si chiamano "diversamenti abili" un bravo ragazzo insoma.
Poi c'è l'altra faccia della medaglia la popolarità contro, un giorno mentre tua moglie sta per avere tuo figlio...esce la notizia che tu qualche tempo prima sei stato a letto con una tizia sottovetro, vero non vero io non c'ero non saprei, ora lui dice di no e pure lei dice di no.... in ogni caso ho grande rispetto per tutta la famiglia Totti, che si è tirata fuori da questa vicenda con grande classe ed unità, Quindi in questo mondo de vippe si sono rivelati per la bella famiglia che sono.
Poi ci sono i vip della politica, la situazione la conosciamo tutti, facile fare populismo qualunquismo, e beceri commenti sulla vicenda... ma sinceramente non mi interessa cosa fa nel privato quello dei socialisti, quello di forza italia piuttosto che quello di rinfondazione, mi interessa che quando si deve tutelare qualcuno, questo debba essere anche Totti, ma soprattutto TUTTI, all'improvviso, come una sciabolata un decreto che si attendeva da anni, è sceso sullo stivale impedendo pubblicazione di foto di intercettazione di verbali.
La politica è ormai da anni serva di se stessa, non importa chi sia Sù e chi sia giù all'improvviso come per incanto siamo tutti tutelati, ma solo se si deve tuttelare qualcuno che conta, qualcuno da difendere dei "nostri"
Art. 1.
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione
la sovranità appartiene al popolo recita la Costituzione, ma quando? ma dove? qui la sovranità è nelle mani di 5/6 da sempre, c'è voluto Mani pulite perchè quei 5/6 diventassero altri 5/6, ma sempre di 5/6 parliamo. Decidono, ma soprattutto non decidono, fanno leggi, decreti, pensano all'antidoping nelle scuole, ai dico, mentre in giro per le strade l'illegalità è dilagante, si sono fatte leggi ad personam ben prima che Berlusconi scendesse in campo, agli onorevoli viene concesso il benificio di equiparare il convivente allo sposo in caso di cure mediche, la coppia di fatto esiste già ma solo al parlamento e parliamo del 1993.
Ora c'è in previsione il ritocco delle pensioni, io ho 42 anni, verso regolarmente i contributi dal 1985 e ho fatto un anno di militare, che mi vale solo come anno figurativo, chissà poi perchè ho lavorato un anno per lo Stato, mi davano una miseria, facevo turni di lavoro superiori alle 24 ore consecutive, vietati da qualsiasi legge su qualsiasi contratto di lavoro mi hanno trasferito di qui e di li senza che io potessi oppormi in nessun modo e non me lo calcolano come versato ma solo figurativo? quindi avete evaso il versamento dei miei contributi? si ovvio il cittadino è come una mucca da mungere e basta. Quindi 22 anni di contributi versati 1 anno di militare, ma probabilmente prima dei 67 anni non potrò andare in pensione ci andrò con una cinquantina di anni di contribuzione probabimente con una cifra talmente bassa da dover lavorare in nero ...., loro dopo poco più di due anni, hanno già il diritto, versando contributi volontari, di aver diritto alla pensione...... io chiedo una legge sola, che tra parentesi esiste già
Art. 3.
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico......... ma per favore qualcuno lo dica al Parlamento che gli Estensori della Costituzione alla parola Repubblica non si riferivano al quotidiano.......... ma a loro
Buona settimana a tutti

2 commenti:

Jill ha detto...

amo quest'uomo (in senso lato!!)
;-)

Liùk ha detto...

intendevi di profilo?